Ricette

17
Mar

Crema di ricotta di bufala

La crema di ricotta è adatta a dolci di tutti i tipi o anche per accompagnare dei biscotti. Il procedimento per prepararla è davvero semplice e veloce: basta mescolare assieme tutti gli ingredienti! La ricetta in realtà è aperta a numerose varianti, quella che proponiamo qui è una variante ideata, sperimentata e realizzata da noi in ambito casalingo utilizzando un minipimer.

20170223_190422Ingredienti                                               

ricotta di bufala 350g asciutta

zucchero 150g

scorza di limone 1/4 di un limone piccolo

cannella in polvere un cucchiaino raso

Martini bianco 1 tappo o 1e1/2

Preparazione

Il procedimento consiste nel mescolare molto bene lo zucchero con la ricotta fino a scioglierlo completamente. Una volta fatto, basta 20170223_190549aggiungere della scorza di limone in scagliette (precedentemente ottenute con un pelapatate), la cannella e il Martini. Mescolate ancora una volta il tutto con l’aiuto del minipimer. Infine, riponete la crema di ricotta in un recipiente adatto e lasciatela riposare in frigo almeno una mezzora. È perfetta anche per essere utilizzata il giorno dopo.

 

In mancanza di minipimer o di strumenti analoghi, è possibile prepararla servendosi esclusivamente di un cucchiaio. Il procedimento resta lo stesso. In questo caso però è preferibile grattugiare finemente la scorza di limone, così da permetterne la miscela con gli altri ingredienti. In caso contrario avreste come risultato una crema troppo dolce.

20170223_192711

Ora non vi resta che provarla e se non si adatta perfettamente al vostro palato, modificatela!

 

Varianti e consigli

  • La variante più diffusa della crema di ricotta prevede l’utilizzo esclusivo di ricotta asciutta, zucchero e liquore. Il liquore più utilizzato è il liquore Strega. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un’altra eccellenza campana, reperibile su tutto il territorio nazionale;
  • La crema di ricotta è per sua natura molto dolce, per questo abbiamo scelto una dose di zucchero minima. È possibile aumentarla fino a pareggiare il peso della ricotta. Se scegliete di aggiungere zucchero, ricordate che l’assaggio durante la preparazione è ingannevole in quanto la dolcezza della crema si rivelerà a pieno solo dopo che la si è lasciata a riposo. Nel dubbio attendete quel momento per assaggiare, nessuno vi vieta di aggiungere altro zucchero in seguito;
  • La cannella non piace a tutti, ma nella nostra ricetta il suo sapore non risulta affatto predominante. Ad ogni modo potete ometterla, diminuendo un po’ la quantità di scorza di limone;
  • Alcuni preferiscono utilizzare lo zucchero a velo per preparare la crema di ricotta, per velocizzare la preparazione;
  • Per rendere la crema di ricotta più golosa si possono aggiungere gocce o scaglie di cioccolato.